Piu’ dividendi, meno reddito di cittadinanza!

Dividendi da record quest’anno per le aziende del DAX 40, il bilancio federale prevede invece sanzioni sempre piu’ dure per i percettori del reddito di cittadinanza. Il Ministro Hubertus Heil infatti vuole tagliare il reddito di cittadinanza a chi non accetta le proposte dei Jobcenter. Ne scrive Junge Welt

Povertà in Germania secondo l’IA

Secondo i calcoli della Deka Bank, è previsto che le 40 società quotate nell’indice azionario tedesco (Dax) distribuiranno circa 54,6 miliardi di euro ai loro azionisti nel 2023, stabilendo così un nuovo record dopo i 53 miliardi del 2022. Il payout per azione è destinato a crescere in 26 società, con probabili diminuzioni solo per Bayer, BMW e Fresenius.

Per il 2024, la banca prevede un ulteriore aumento dei dividendi fino a 58,5 miliardi di euro. Secondo Joachim Schallmayer, esperto di mercato dei capitali presso Deka, le società del DAX “si sganceranno dalle prospettive interne alquanto difficili, beneficiando delle prospettive di crescita globale e aumentando nuovamente i profitti.”

La DZ Bank ha annunciato martedì che “l’aumento del corso delle azioni nel 2023 ha garantito un aumento del valore di circa 200 miliardi di euro” degli asset finanziari privati. In Germania, la ricchezza nazionale, distribuita in modo diseguale, è cresciuta del 6%, raggiungendo i 7,9 trilioni di euro.

Il governo federale esclude l’opzione di tassare i profitti azionari con aliquota almeno pari a quella sul lavoro (45% anziché 25%). Tuttavia, il sindaco di Berlino Kai Wegner (CDU) ha proposto di intensificare gradualmente le sanzioni per coloro che rifiutano dei lavori ragionevoli, dichiarando a RTL/NTV: “Dico, al quarto rifiuto, vai a lavorare.”

Secondo il progetto di legge di bilancio del governo, il ministro federale del Lavoro Hubertus Heil non vuole trasferire denaro per due mesi a quei soggetti percettori che rifiutano una proposta. Una punizione della fame per chi si trova in fondo alla società e spesso è rimasto senza lavoro e raramente ha anche solo 1.000 euro sul proprio conto. Il socialdemocratico Heil vuole “risparmiare” in questo modo circa 170 milioni di euro all’anno.

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *