A Berlino un terzo delle famiglie non può permettersi di pagare l’affitto richiesto

crisi abitativa berlino

Un terzo delle famiglie di Berlino non può permettersi l’affitto richiesto dai proprietari. Questo è il risultato di uno studio presentato martedì dall’Associazione degli Inquilini di Berlino “Oneri di affitto a Berlino: quale affitto possono permettersi le famiglie berlinesi?”. Ne scrive la Berliner Zeitung

Secondo lo studio, queste famiglie non possono sostenersi da sole, dipendono da sussidi statali e pagano in media il 45% del loro reddito per l’affitto freddo (Kaltmiete). Sono particolarmente colpite le piccole e grandi famiglie.

condomini in germania

Dati Preoccupanti dal Microcensimento 2022

Per l’Associazione degli Inquilini di Berlino, la società di ricerca urbana Asum ha analizzato i dati del Microcensimento 2022. La crisi del mercato degli appartamenti in affitto a Berlino ha spinto l’associazione a commissionare lo studio; attualmente l’affitto netto a freddo per nuovi contratti è in media di 13,60 euro al metro quadro. Vengono costruiti troppo pochi appartamenti a prezzi accessibili e l’affitto a breve termine, redditizio per i proprietari, è diventato la norma. L’Associazione degli Inquilini di Berlino voleva sapere esattamente quanto guadagnano i berlinesi e quanto possono permettersi in termini di affitto. Le piccole e grandi famiglie non possono permettersi gli affitti.

Prezzo medio al metro quadro degli appartamenti in affitto a Berlino dal 2012 al Q1 2024

Risultati Allarmanti

I risultati principali sono allarmanti. La direttrice dell’Associazione degli Inquilini di Berlino, Ulrike Hamann-Onnertz, vede un urgente bisogno di azione. Le famiglie di inquilini sono state esaminate molto attentamente. Tra coloro che non possono permettersi l’affitto ci sono soprattutto le piccole famiglie, in particolare le famiglie composte da una sola persona, e le grandi famiglie con quattro o più persone. Queste famiglie pagano in media il 45% del loro reddito per l’affitto lordo a freddo. Troppo.

La Situazione delle Famiglie

In concreto, dietro al “terzo povero” che non può permettersi l’affitto da solo si nascondono 330.000 famiglie di inquilini, di cui 205.000 sono famiglie composte da una sola persona e 44.000 sono famiglie con più di quattro persone. In totale, lo studio considera 1,5 milioni di famiglie di inquilini a Berlino. Anche la presidente regionale dei Verdi, Nina Stahr, vede la necessità di intervenire e chiede una migliore protezione degli inquilini da parte della coalizione. “L’affitto consuma una parte sempre maggiore del reddito delle persone e rende la situazione abitativa a Berlino sempre più precaria per molte persone. Dietro questi numeri ci sono persone che devono lasciare la loro casa e il loro quartiere o famiglie che non hanno più soldi per l’istruzione, il tempo libero o un pasto caldo.”, afferma Stahr.

mercato immobiliare germania

Effetti dell’Espansione del Diritto al WBS

Un altro risultato significativo dello studio è che l’espansione del diritto al WBS (certificato di idoneità all’alloggio) dell’anno scorso ha aiutato principalmente le famiglie di medie dimensioni e a medio reddito. Allo stesso tempo, l’espansione del diritto al WBS aggrava la scarsità di appartamenti a Berlino per tutte le famiglie aventi diritto al WBS e aumenta la concorrenza per le risorse abitative. Ci sono più aventi diritto, ma non più alloggi, riassume brevemente l’associazione degli inquilini. La scarsità di alloggi in questo settore è alta, la ricerca di un alloggio WBS richiede tempo ed è spesso infruttuosa. Anche la costruzione di nuovi alloggi sovvenzionati in questo settore non risponde alla domanda. Solo gli inquilini WBS con redditi più alti possono permettersi gli affitti relativamente alti.

L’affitto iniziale per una nuova costruzione di alloggi sovvenzionati è di 11,50 euro netti a freddo al metro quadro – per un alloggio sociale. La grande leva per migliorare la situazione disastrosa del mercato immobiliare per gran parte della popolazione, secondo l’Associazione degli Inquilini di Berlino, è garantire affitti bassi per gli alloggi esistenti. “La costruzione di nuovi alloggi sovvenzionati non avrà un impatto significativo sull’offerta di alloggi”, prevede Hamann-Onnertz, “gli affitti iniziali sono troppo alti”, dice la direttrice dell’Associazione degli Inquilini di Berlino. “L’espansione del diritto al WBS favorisce la concorrenza, poiché ci sono troppo pochi alloggi.”, ammonisce. Michael Häfelinger di Asum era presente alla presentazione dello studio martedì e ha aggiunto cifre concrete. A Berlino ci sono 1,5 milioni di famiglie di inquilini, di cui 933.000 hanno un reddito che rientra nei livelli WBS di Berlino. Ai circa 700.000 berlinesi con il “vecchio” certificato WBS, si sono aggiunte altre 235.000 famiglie con le norme di sostegno all’edilizia residenziale (WFB 2023).

crisi immobiliare germania

Onere di Affitto per i Benestanti

Inoltre, lo studio mostra che i benestanti vivono in appartamenti più grandi, ma hanno comunque un onere di affitto inferiore, mentre i meno abbienti vivono in appartamenti troppo piccoli e hanno comunque un enorme onere di affitto del 45% in media del loro reddito familiare. Ciò significa che spendono quasi la metà del loro reddito per l’affitto e le relative spese come l’elettricità. L’espansione dei limiti del WBS è stata giustificata con il fatto che determinate categorie professionali dovevano essere sostenute nella loro situazione abitativa. Poliziotti e personale ospedaliero devono vivere in centro città, ma spesso non possono permettersi gli affitti elevati. Lo studio ora rileva che queste categorie professionali non vengono raggiunte dall’espansione dei limiti del WBS. Il loro stipendio è ancora troppo alto per avere diritto a un WBS. Tuttavia, non possono comunque permettersi gli affitti elevati. I genitori single e i pensionati avevano già diritto al WBS in precedenza. Con l’espansione dei limiti, si raggiungono i berlinesi con redditi medi e famiglie di dimensioni medie.

Dati Preoccupanti sui Pensionati

Anche per quanto riguarda i pensionati berlinesi, lo studio pubblica numeri preoccupanti. La pensione media netta per gli uomini a Berlino Ovest è di 1420 euro, le donne a Berlino Ovest ricevono in media solo 1184 euro di pensione netta. A Berlino Est, gli uomini ricevono in media 1699 euro di pensione netta, le donne 1300 euro di pensione. Di conseguenza, tutte le categorie hanno diritto a un WBS. L’associazione degli inquilini sottolinea quanto sia importante occuparsi anche della situazione abitativa dei pensionati berlinesi. Sono spesso costretti a lasciare gli appartamenti economici che abitano da lungo tempo per motivi di salute, come la mancanza di un ascensore.

Conclusione

La situazione degli affitti a Berlino è critica, e molti residenti faticano a trovare appartamenti in affitto a Berlino a prezzi accessibili. Le politiche attuali non sembrano sufficienti a migliorare la situazione, e c’è un urgente bisogno di azioni concrete per proteggere gli inquilini e garantire loro condizioni di vita dignitose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *