Nel 2023 boom della cittadinanza tedesca fra i rifugiati siriani

siriani in germania ottengono la cittadinanza

– Più di un terzo dei naturalizzati Proviene dalla Siria

– Le naturalizzazioni dall’Ucraina aumentano leggermente rispetto agli anni precedenti

Da Destatis.de

Nel 2023, la Germania ha raggiunto un record di naturalizzazioni, con circa 200.100 stranieri che hanno acquisito la cittadinanza tedesca. Questo è il numero più alto mai registrato dall’inizio della serie temporale nel 2000. Secondo l’Ufficio Federale di Statistica (Destatis), le naturalizzazioni sono aumentate di circa 31.000 (+19%) rispetto all’anno precedente, che aveva già visto un incremento di 37.000 (+28%) rispetto al 2021.

Un Profilo dei Naturalizzati: Giovani e Prevalentemente Maschi

Nel 2023, persone di 157 diverse nazionalità hanno acquisito la cittadinanza tedesca. I cittadini siriani costituivano da soli più di un terzo (38%) delle naturalizzazioni. Le cinque nazionalità più rappresentate – Siria, Turchia, Iraq, Romania e Afghanistan – hanno costituito oltre la metà (56%) di tutte le naturalizzazioni. I naturalizzati avevano in media 29,3 anni, quindi significativamente più giovani rispetto alla popolazione generale (44,6 anni). La percentuale di donne tra i naturalizzati era del 45%, inferiore rispetto alla popolazione generale (50%).

naturalizzazioni in Germania 2023

L’Incremento delle Naturalizzazioni Siriane

Con 75.500 persone, ovvero 27.100 (+56%) in più rispetto all’anno precedente, i cittadini siriani sono stati il gruppo più numeroso tra i naturalizzati nel 2023. Nel 2022, il loro numero era già più che raddoppiato rispetto all’anno precedente, con un incremento di 19.100, e nel 2021 era addirittura sette volte superiore, con 6.700.

I cittadini siriani che hanno ottenuto il passaporto tedesco nel 2023 avevano in media 24,5 anni e il 64% erano uomini. Prima della naturalizzazione, hanno vissuto in Germania per una media di 6,8 anni. L’elevato numero di naturalizzazioni di siriani è legato all’alta immigrazione di richiedenti protezione siriani negli anni 2014-2016. Questi ora soddisfano sempre più i requisiti per la naturalizzazione, tra cui la conoscenza della lingua e la durata minima di soggiorno. Coniugi e figli minorenni possono essere naturalizzati anche senza un periodo minimo di soggiorno. Questo ha riguardato circa 28.000 (37%) dei siriani naturalizzati nell’ultimo anno di riferimento.

Le Altre Nazionalità Rappresentate

I cittadini turchi e iracheni hanno rappresentato congiuntamente il secondo gruppo più numeroso con 10.700 naturalizzazioni ciascuno nel 2023. Il numero di naturalizzazioni di cittadini iracheni è aumentato di 3.900 (+57%) rispetto all’anno precedente, mentre le naturalizzazioni di cittadini turchi sono diminuite di 3.500 (-25%). Il numero di naturalizzazioni di cittadini rumeni è aumentato di 600 (+8%) a 7.600 e il numero di naturalizzazioni di cittadini afghani è aumentato di 2.300 (+55%) a 6.500.

Il numero di naturalizzazioni di cittadini ucraini è aumentato nel 2023 di 300 (+6%) a 5.900, dopo essere quasi triplicato da 1.900 a 5.600 nel 2022 a seguito dell’attacco russo all’Ucraina. Le naturalizzazioni di cittadini ucraini hanno rappresentato il 3% di tutte le naturalizzazioni nel 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *