In Germania il più alto aumento dei salari reali di tutti i tempi


Da Destatis.de

Aumento dei salari nominali del 6,4% nel primo trimestre del 2024 rispetto all’anno precedente. Vale a dire il secondo maggiore incremento dei salari nominali dall’inizio della serie temporale nel 2008.

WIESBADEN – Nel primo trimestre del 2024, i salari nominali in Germania sono aumentati del 6,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, segnando il secondo maggiore incremento trimestrale dall’inizio della serie storica nel 2008. Nello stesso periodo, i prezzi al consumo sono cresciuti del 2,5%.

salari reali in germania da record nel 2024

Secondo l’Ufficio federale di statistica (Destatis), i salari reali nel primo trimestre del 2024 sono cresciuti del 3,8% rispetto al primo trimestre del 2023. Questo rappresenta il quarto aumento consecutivo e la crescita più significativa dei salari reali su base annua dal 2008. Un incremento così rilevante dei salari reali si era verificato l’ultima volta quasi tre anni fa, nel secondo trimestre del 2021 (+3,2% rispetto al secondo trimestre del 2020).

Dal quarto trimestre del 2021 al primo trimestre del 2023, i dipendenti hanno subito costantemente perdite nei salari reali.

Aumento dei salari nominali grazie ai premi di compensazione per l’inflazione e ai pagamenti contrattuali

Il forte aumento dei salari nominali e l’andamento dell’inflazione relativamente più debole hanno portato alla crescita dei salari reali nel primo trimestre del 2024. A ciò hanno contribuito anche i pagamenti dei premi di compensazione per l’inflazione. Il premio, esente da tasse e contributi, può arrivare fino a 3.000 euro ed è una prestazione volontaria dei datori di lavoro, che può essere erogata fino alla fine del 2024. Anche gli aumenti salariali concordati e i pagamenti una tantum, così come i premi di compensazione per l’inflazione nei contratti collettivi, che nel primo trimestre del 2024 sono stati erogati a molti dipendenti, sono fondamentali per l’aumento dei salari reali. Aumenti retributivi superiori alla media sono stati riscontrati nei settori economici “Amministrazione pubblica, difesa; previdenza sociale” (+9,1%) e “Istruzione e insegnamento” (+8,0%), dove la grande maggioranza dei dipendenti è retribuita secondo un contratto collettivo per il servizio pubblico (TVöD).

Lavoratori con bassi salari con guadagni nominali superiori alla media

Osservando i lavoratori a tempo pieno in base alla loro classe di reddito, il quinto con i salari più bassi (1° quintile) ha registrato un aumento medio dei salari nominali dell’8,8% rispetto al periodo dell’anno precedente nel primo trimestre del 2024, registrando i maggiori aumenti salariali. I salari dei lavoratori a tempo pieno complessivamente sono aumentati del 6,5%, leggermente più dell’aumento dei salari nominali nell’economia complessiva. Per il quinto più alto con i salari più elevati tra i lavoratori a tempo pieno (5° quintile), l’aumento dei salari nominali è stato del +5,7%, leggermente inferiore rispetto all’andamento dell’economia complessiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *