Cercasi carne da cannone

carne da cannone

I coscritti ucraini preferiscono fuggire piuttosto che rischiare la pelle al fronte, cosi’ il Ministro della Guerra ucraino vorrebbe reclutare uomini all’estero, soprattutto fra gli oltre 180.000 uomini ucraini in età da guerra presenti sul territorio tedesco. Ma se cosi’ tanti uomini fuggono all’estero, possibile che la popolarità del presidenze Zelensky sia quella raccontata dai sondaggi? Ah saperlo… Ne scrive Junge Welt

carne da cannone
Carne da cannone secondo l’AI

L’autorità di frontiera ucraina segnala che ogni giorno circa 6.000 uomini in età militare lasciano il Paese. Solo il 5% di loro è ufficialmente esente dalla leva, secondo il capo della direzione del confine di Lviv, Igor Matviychuk. Sussistono dubbi sulle esenzioni dal servizio militare, ma le autorità non possono confermarli. Matwijtschuk riferisce che tra coloro che lasciano il Paese, sono in aumento i presunti matrimoni con madri single e i documenti sull’assistenza a persone con gravi disabilità. Queste cifre annuali suggeriscono che fino a due milioni di uomini ucraini cercano di evitare la guerra. Ciò solleva interrogativi sui dati ufficiali dei sondaggi ucraini, che indicano un sostegno alla guerra da parte di due terzi della popolazione, in contrasto con le tendenze emerse.

Ed è in questa situazione, che il governo intende coinvolgere anche i connazionali all’estero. Il ministro della Difesa Rustem Umyerov ha annunciato che gli ucraini in Germania saranno “invitati” a svolgere il servizio militare obbligatorio l’anno prossimo. Ciò suggerisce che Kiev ha rinunciato a convincere i governi dell’UE a non prorogare i documenti di soggiorno degli uomini ucraini. Diversi paesi dell’UE, tra cui l’Austria, hanno respinto tali richieste. Ufficialmente ci sono 180.000 uomini ucraini in età militare registrati in Germania; si presume che un numero simile rinunci ai benefici sociali per evitare di essere trovato. L’ex comandante in capo degli Stati Uniti per l’Europa, Benjamin Hodges, ha esortato l’Ucraina a intensificare gli sforzi di reclutamento, definendo inaccettabile che gli uomini ucraini “rimangano in giro” in Germania, Polonia o Romania anziché difendere il proprio Paese.

Soldati ucraini – Da President.gov.ua,

La questione è oggetto di controversia tra il comandante in capo militare dell’Ucraina, il generale Valery Zalushny, e l’amministrazione presidenziale. Zalushny ha dichiarato che, se il presidente Volodymyr Zelenskiy non avesse licenziato i capi delle autorità sostitutive militari l’estate scorsa, gli eccessi degli ultimi mesi non si sarebbero verificati. Per evitare tali incidenti, gli imprenditori ucraini dovrebbero essere obbligati in futuro a consegnare personalmente in caserma i candidati alle armi tra i loro dipendenti.

La carenza di personale nell’esercito ucraino è ora evidente anche nella Bundeswehr. Attualmente, solo la metà dei posti per l’addestramento sul carro armato “Leopard 2” è occupata. L’Ucraina sembra non essere in grado di inviare abbastanza soldati. Nel frattempo, cresce lo scetticismo ucraino sul materiale militare occidentale, con affermazioni secondo le quali gli obici semoventi della NATO non sono adatti a operazioni militari continue e che sono quasi tutti difettosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *